Siria, Isis intensifica attacchi, oltre 50 morti da fine califfato

Sim

Roma, 29 lug. (askanews) - Al quinto mese dalla proclamata fine del "califfato", i jihadisti dello Stato islamico (Isis) hanno ucciso oltre 50 persone in bombardamenti, omicidi e agguati messi a segno su entrambe le sponde del fiume Eufrate e nel deserto siriano contro le forze di Damasco e i miliziani delle Forze democratiche siriane. E' quanto riporta oggi l'Osservatorio siriano per i diritti umani. (Segue)