Siria lancia esercitazioni militari per testare risposta ad attacco

Damasco (Siria), 8 lug. (LaPresse/AP) - L'esercito siriano ha iniziato un'esercitazione militare su larga scala che prevede anche test missilistici e operazioni di terra e aria, volte a provare la capacità di rispondere a un'eventuale aggressione. Un'operazione che suona come un avvertimento alla comunità internazionale, affinché non intervenga militarmente nella crisi siriana. L'agenzia di stampa statale Sana fa sapere che le manovre sono iniziate ieri, con le forze navali che hanno simulato lo scenario di risposta a un attacco via mare. La televisione di Stato ha mostrato le immagini di missili lanciati da veicoli e navi da guerra.

Alle esercitazioni che dureranno diversi giorni ha assistito il ministro della Difesa Dawood Rajiha, il quale ha lodato le "eccezionali" operazioni delle forze navali che, ha affermato, hanno mostrato "un alto livello di addestramento al combattimento e capacità di difendere le coste siriane contro ogni possibile aggressione". Secondo quanto riferisce il resoconto di Sana, "la marina ha portato a termine con successo l'addestramento, respingendo l'ipotetico attacco e colpendo i target fissati con alta precisione".

Ricerca

Le notizie del giorno