Siria, l'annuncio della Francia: "Proteggeremo" esercito nel Nord -2-

Coa

Roma, 14 ott. (askanews) - L'offensiva dall'esercito turco è in corso in un'area adiacente a centri di detenzione di decine di combattenti francesi dell'Isis e delle loro famiglie. Parigi teme che i jihadisti francesi possano fuggire approfittando del caos nella regione di confine turco-siriana e tornare sul territorio francese per compiere attacchi, o che vengano catturati dal regime di Damasco e quindi servire come 'merce' di scambio.

"La priorità assoluta deve essere quella di impedire la rinascita dell'Isis nella regione", ha affermato l'Eliseo nella nota rilasciata nella notte. "Il rischio di fuga, a causa dell'offensiva turca, dei terroristi catturati appartenenti all'Isis, è pienamente tenuto in conto. Sono state anche adottate misure per rafforzare la sicurezza del territorio nazionale in questo contesto", ha aggiunto la presidenza francese nel comunicato.(Segue)