Siria, l'annuncio della Francia: "Proteggeremo" esercito nel Nord

Coa

Roma, 14 ott. (askanews) - La Francia prenderà misure "nelle prossime ore" per garantire la sicurezza del personale militare e civile francese presente nella Siria nord-orientale, dove l'esercito turco ha intensificato la sua offensiva contro i curdi: la decisione è stata presa nella notte a Parigi, durante il Consiglio straordinario di Difesa convocato dal presidente Emmanuel Macron, dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato il ritiro di mille soldati americani dal Nord-Est della Siria.

Diverse centinaia di membri delle forze speciali francesi - ricorda oggi Le Figaro - operano nella regione in stretta collaborazione con le milizie curde, che sono l'obiettivo dell'offensiva lanciata mercoledì scorso dalla Turchia. Nella zona sono presenti anche operatori umanitari francesi. La Francia condanna "nei termini più risoluti" l'offensiva turca e aumenterà i suoi sforzi diplomatici per ottenere la cessazione delle operazioni militari di Ankara, ha affermato l'Eliseo.(Segue)