Siria, Malan (Fi): Italia promuova forza militare di interposizione

Pol-Afe

Roma, 16 ott. (askanews) - "L'Italia si faccia promotrice di una proposta per l'invio di una forza militare di interposizione in Siria". Lo ha chiesto Lucio Malan, vicepresidente vicario dei senatori di Forza Italia.

"L'embargo sulle armi non funzionerebbe perché i turchi sono già abbondantemente forniti così come sarebbero inefficaci, almeno nell'immediato, le sanzioni economiche - ha aggiunto Malan - L'azione della Turchia sta mettendo in pericolo le popolazioni cristiane delle zone e crea un serio rischio di rientro in Europa di tanti foreign fighters". Il senatore Malan ha infine espresso "la massima solidarietà al popolo curdo che dopo aver affrontato e contribuito a sconfiggere il Daesh ora sta perdendo centinaia di uomini e donne. Non possiamo lasciarli soli".