Siria, Mosca e Ankara: stop offensiva per 150 ore per ritiro curdi -2-

Sim

Roma, 22 ott. (askanews) - "Sta finendo, e tutto dipenderà dalle modalità con cui verranno attuati gli accordi, tra cui il ritiro delle armi e delle forze delle unità curde in questione", ha detto Lavrov.

Stando al memorandum di intesa siglato oggi a Sochi, Mosca e Ankara hanno deciso che "a partire dalle 12 del 23 ottobre, la polizia militare turca e guardie di frontiera siriane entreranno nella parte siriana del confine turco-siriano, fuori dala zona dell'Operazione 'Primavera di Pace', per facilitare il ritiro degli elementi dell'Ypg (Unità di protezione del popolo) e delle loro armi a una profondità di 30 chilometri dal confine turco-siriano, che dovrà essere completato in 150 ore". (Segue)