Siria, Mosca: Usa e ribelli bloccano sgombero campo profughi

Fth

Roma, 18 set. (askanews) - La Russia ha accusato oggi ribelli siriani e gli Stati Uniti di bloccare l'evacuazione di un campo profughi nel territorio sotto il loro controllo nel sud della Siria, dove le Nazioni Unite hanno denunciato a giugno condizioni di vita "critiche".

L'esercito russo, nel corso di una conferenza stampa tenuta oggi, ha descritto il campo di Rukban, situato nell'area controllata da Washington, nel sud del Paese e non lontano da una base militare americana, un "campo della morte", come ha riportato l'agenzia di stampa ufficiale Sana.(Segue)