Siria nord-orientale: MSF costretta a evacuare il personale gion -5-

vgp

Roma, 15 ott. (askanews) - MSF chiede a tutte le parti in conflitto di garantire la protezione dei civili, incluso lo staff medico e i loro pazienti. Chiediamo inoltre di assicurare alle organizzazioni umanitarie un accesso sicuro e senza ostacoli alla popolazione civile in modo da poter dare assistenza quando è estremamente necessario.

MSF continua ad operare nel nord-ovest della Siria e in Iraq, fornendo cure mediche in diverse strutture e attraverso cliniche mobili, oltre a supportare centri di salute nell'area.