Siria, numerosi feriti in esplosione ordigno a nord-est Aleppo

Fth

Roma, 8 mar. (askanews) - "Numerosi feriti" per l'esplosione di un ordigno in una cittadina nel Nord-est della Siria controllate dalle forze turche assieme a ribelli jihadisti sostenuti da Ankara. Lo hanno detto attivisti locali che riferiscono di "caos sicurezza" nelle aree curde nel Nord-est siriano controllate dalla Turchia.

Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, una ong che conta su una estesa rete di attivisti, l'esplosione ha scosso la città di Al-Ra'i, controllata dalle forze turche nella provincia di Aleppo. L'esplosione è stata causata da un ordigno artigianale detonato in un'auto parcheggiata vicino al "Palazzo di Giustizia" nella città.