Siria, oggi riunione Commissioni esteri Italia-Francia

Pol/Vlm

Roma, 10 ott. (askanews) - Si sono riunite oggi a Roma le Commissioni affari esteri dell'Assemblée Nationale francese e della Camera deputati.

L'incontro - si legge in una nota dell'ufficio stampa di Montecitorio - ha affrontato i principali temi di interesse comune: le prospettive dell'Unione europea, le politiche migratorie, i conflitti che scuotono il Mediterraneo. Al termine dell'incontro le Presidenti delle due Commissioni hanno diramato una dichiarazione congiunta sulla grave crisi siriana che recita:

"Le Commissioni Affari esteri dell'Assemblea Nazionale francese e della Camera dei Deputati italiana, riunite a Roma oggi, 10 ottobre 2019, esprimono forte preoccupazione per la decisione del Governo della Turchia di lanciare un'offensiva nel nord della Siria, ritengono del tutto ingiustificata quella offensiva che colpisce i curdi che sono stati tra i principali protagonisti della sconfitta dello Stato islamico e del terrorismo jihadista, denunciano le gravi conseguenze della decisione turca che aggrava la già drammatica crisi siriana, riapre spazi di organizzazione e di attività all'Isis e alle sue cellule, causa nuove infinite sofferenze alla popolazione civile, mette a rischio la stabilità e la sicurezza dell'intera regione, ritengono che la UE, di cui la Turchia è Paese associato, le Nazioni Unite e la NATO, di cui Ankara è Paese membro, non possano assistere inerti e debbano agire perché la Turchia sospenda immediatamente l'offensiva, chiedono ai propri Governi di agire in ogni sede per far tacere le armi e riprendere il perseguimento di soluzioni politiche negoziate".