Siria, oggi scade ultimatum turco a curdi, Erdogan incontra Putin

Fth

Roma, 22 ott. (askanews) - Con l'approssimarsi della scadenza dell'ultimatum di Ankara ai curdi siriani di deporre le armi, che termina oggi, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, incontra a Sochi il suo omologo russo Vladimr Putin con il quale discuterà gli ultimi sviluppi della situazione in Siria, in particolare l'offensiva lanciata lo scorso 9 ottobre dall'esercito turco per ripulire il Nord-est siriano dalle forze curde; offensiva che era stata sospesa lo scorso 17 ottobre dopo un accordo di cessate-il-fuoco di cinque giorni deciso da Ankara a seguito di pressioni di Washington.

L'incontro di oggi tra i due capi di stato è stato preceduto dal rifiuto di Mosca alla presenza di qualsiasi formazione militare "illegale" sul territorio siriano, come ha dichiarato il capo della diplomazia russa Sergei Lavrov.(Segue)