Siria, Paesi europei Consiglio Onu chiedono fine offensiva turca -2-

Mgi

Roma, 10 ott. (askanews) - "Non crediamo che l'operazione risolga le preoccupazioni turche per la propria sicurezza", si legge nella dichiarazione che tuttavia non condanna esplicitamente l'operazione. I Paesi europei ritengono che l'offensiva rischia di "favorire un ritorno dell'Isis, che resta una minaccia significativa per la sicurezza regionale".

"E' improbabile che la cosiddetta 'zona di sicurezza' che la Turchia intende creare nel nordest della Turchia risponda ai criteri internazionali per un ritorno dei rifugiati"m volontario e in sicurezza, conclude la dichiarazione, che avverte: "Ogni tentativo di cambiamento demografico sarà inaccettabile".