Siria, Perego: Ue non solo condanni ma agisca fermamente

Pol/Vep

Roma, 14 ott. (askanews) - "È insopportabile quanto accaduto a Hevrin Khalaf, donna forte, paladina dei diritti umani, impegnata a garantire i deboli, lapidata e trucidata dagli ex ribelli jihadisti che combattano al fianco della Turchia contro i curdi. Specchio di un'invasione che distrugge il sogno del Rojava, libera centinaia di terroristi dell'Isis prima detenuti nelle prigioni curde, fa vittime tra civili e giornalisti, produce oltre 130mila profughi dall'inizio dell'attacco militare turco. Non è più il tempo delle chiacchiere e dei dubbi: l'Unione europea deve agire fermamente oltre che condannare, prendere quindi decisioni condivise e organiche per il futuro geopolitico della regione e dell'Europa". Così su Facebook, Matteo Perego deputato di Forza Italia.