Siria, Più Europa: Khalaf prima vittima politica attacco Erdogan

Tor

Roma, 13 ott. (askanews) - "Hevrin Khalaf, segretaria del partito 'per il Futuro della Siria', e' la prima vittima politica dell'attacco di Erdogan. Con lei otto persone uccise da milizie filoturche, a testimoniare che le operazioni più sporche saranno compiute per procura del sultano di Ankara". Lo dichiara la vicesegretaria di Più Europa, Costanza Hermanin.

"Non c'è bisogno di aspettare oltre per capire il rischio di ciò che si profila all'orizzonte. Non è pensabile farsi tenere sotto scacco dai ricatti di Erdogan sui migranti. Bisogna applicare sanzioni economiche alla Turchia e fermare la vendita di armi ad Ankara. E bisogna farsi sentire nelle piazze, come farà Più Europa martedì pomeriggio al Pantheon alle 19.30" conclude Hermanin.