Siria, Putin: serve dialogo tra Damasco e popolo curdo

Sim

Roma, 22 ott. (askanews) - Il governo di Damasco e i curdi che vivono nel Nord-Est della Siria dovrebbero avviare un dialogo che garantisca i diritti del popolo curdo come "parte integrante" del Paese. Lo ha detto il presidente russo VLadimir Putin nella conferenza stampa tenuta con l'omologo turco Recep Tayyip Erdogan.

"E' necessario lanciare un ampio dialogo tra il governo siriano e i curdi che vivono nel Nord-est della Siria - ha detto Putin, citato dall'agenzia di stampa Ria Novosti - è ovvio che questo dialogo inclusivo potrebbe prendere in seria considerazione e dare attuazione a tutti i diritti e agli interessi del popolo curdo, dei curdi, come parte integrante del multietnico popolo siriano".