Siria, raid aereo russo: ucciso comandante Isis Omar al Shishani

Fco

Mosca, 7 ott. (askanews) - Tre importanti comandanti dello Stato Islamico, tra i quali Omar al Shishani, sono stati uccisi in un raid aereo russo in Siria. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Mosca, che in precedenza aveva dato la notizia dell'uccisione di 180 jihadisti - 120 guerriglieri dell'Isis e 60 mercenari stranieri - in una serie di attacchi aerei sferrati nelle ultime 24 ore.

Mosca ha annunciato la morte di al Shishani malgrado il Pentagono avesse già reso noto nel 2016 che l'esponente dell'Isis era stato ucciso dalle truppe americane in Iraq.

Secondo la Russia le sue forze hanno ucciso i comandanti dell'Isis Omar al Shishani, Alaa al din al Shishani e Salah al Din al Shishani, tutti originari del Nord del Caucaso. Mosca ha segnalato la loro morte dopo aver impiegato diversi giorni per confermare i risultati di un precedente raid alla periferia nord di Albu Kamal, che aveva distrutto una postazione dell'Isis con oltre trenta combattenti, compresi quelli originari del Nord del Caucaso.

(fonte AFP)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità