Siria, regime condanna "ingresso" truppe turche in Nord-est Paese

Fth

Roma, 19 ago. (askanews) - Il regime di Damasco ha condannato oggi "l'ingresso" nel Nord della Siria di mezzi militari turchi per "soccorrere" con armi e munizioni "i terroristi sconfitti" a Khan Sheikoun, enclave ribelle nel nord-ovest dove sono entrate stamane le forze governative. Lo riferiscono media ufficiali del governo siriano.

"Mezzi militari turchi carichi di munizioni, armi e altri beni materiali hanno attraversato questa mattina la frontiera siriana-turca e sono entrate nella città di Sirqab per raggiungere Khan Sheikhoun per soccorrere i terroristi sconfitti del Fornte al Nusra (ex qaidisti)", ha detto all'agenzia di stampa ufficiale Sana, una fonte ufficiale del ministero degli esteri siriani denunciando "il sostegno illimitato offerto dal regime turco ai gruppi terroristici".(Segue)