Siria, Rossi (Toscana) ricorda sacrificio di Lorenzo Orsetti

Xfi

Firenze, 15 ott. (askanews) - «Onorare concretamente la memoria di Lorenzo Orsetti. L'Europa va in ordine sparso persino sulla sospensione delle armi alla Turchia". Lo afferma il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. "L'Italia fermerà solo i contratti futuri. Vuol dire che non c'è nessun immediato embargo europeo e italiano. È un motivo in più perché i cittadini facciano sentire la loro voce per spingere il governo ad adottare misure serie e più forti di condanna e di isolamento della Turchia di Erdogan. Ieri ho incontrato il padre di Lorenzo Orsetti, il giovane fiorentino, morto combattendo contro i terroristi dell'ISIS nelle Unità di Protezione Popolare dell'esercito curdi. Alessandro Orsetti si è detto d'accordo di lavorare per mandare aiuti sanitari nel Rojava e di impegnare le istituzioni locali ad indire una giornata di informazione e di mobilitazione. Con il sindaco di Prato, Matteo Biffoni, scriveremo una lettera ai vertici dell'Anci e alla Conferenza delle Regioni perché aderiscano all'iniziativa e per concordare una data comune", conclude Rossi.