Siria, Russia: inaccettabile curdi a Manbij sotto protezione russa

Fco

Roma, 16 ott. (askanews) - La Turchia non accetterà che le forze curde siriane restino nella città di Manbij sotto la protezione dei russi, che hanno iniziato a pattugliare questo settore dopo il ritiro delle truppe americane.

"Che sia stata issata la bandiera russa al posto di quella americana e che le Ypg restino sotto il controllo di un'altra potenza è una cosa inaccettabile", ha dichiarato il portavoce del presidente Recep Tayyip Erdogan, Ibrahim Kalin. Le forze del regime siriano sono state dispiegate a Manbij, che si trova a circa 30 chilometri dalla frontiera turca nel nord della Siria, su richiesta dei curdi che devono far fronte all'offensiva della Turchia. (Segue)