Siria, Russia: inaccettabile curdi a Manbij sotto protezione russa -2-

Fco

Roma, 16 ott. (askanews) - La coalizione internazionale che lotta contro i jihadisti ha confermato ieri il ritiro dei suoi militari, in particolare americani, che si trovavano finora in questa città, dove la presenza di combattenti curdi irrita la Turchia. Per evitare ogni scontro violento tra le forze di Ankara e quelle del regime, la polizia militare russa ha iniziato a pattugliare "lungo la linea di contatto tra i due campi", ha annunciato Mosca.

"I gruppi che fino ad oggi hanno saccheggiato e imposto la loro legge sotto la protezione americana, sotto la bandiera americana, non troveranno mai più questa tranquillità. La Turchia è determinata su questo argomento", ha aggiunto Kalin.(Segue)