Siria, Save the children: catastrofe umanitaria per migliaia persone -2-

Red/Fco

Roma, 6 feb. (askanews) - "I bambini nel nord-ovest della Siria sono terrorizzati. Vedono bombe e proiettili ogni giorno. Le loro vite sono già state distrutte da anni di conflitto e dall'aver assistito alla distruzione delle loro case, scuole e ospedali e all'uccisione dei loro cari sotto i loro occhi. Ora, tutto ciò che stanno cercando di fare, è sfuggire alla violenza, mentre le loro vite vengono di nuovo stravolte. Le parti in conflitto devono rispettare il diritto internazionale umanitario e i diritti umani e fare in modo che non siano i bambini e i civili a pagare il prezzo più alto di questa guerra", ha affermato Inger Ashing, direttore generale di Save the Children International, l'Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. (Segue)