Siria, Save the Children denuncia catastrofe umanitaria a Idlib

Fco

Roma, 14 feb. (askanews) - Le temperature invernali rigidissime stanno aggravando a una velocità preoccupante le condizioni dei bambini e delle famiglie costrette a fuggire dalle loro case a Idlib, in Siria. E' l'allarme lanciato da Save the Children, l'Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini e garantire loro un futuro. L'escalation del conflitto in corso ha provocato la fuga di almeno 290mila bambini, che hanno abbandonato le loro case a causa della violenza. Sono state chiuse 278 scuole nella città di Idlib e nelle campagne, lasciando 160.000 studenti senza la possibilità di ricevere istruzione. Il sovraffollamento dei campi profughi aggrava la vulnerabilità delle famiglie di nuovi sfollati, messe a dura prova anche dalle inondazioni e dalle tempeste, che si sono abbattute sulla regione. (Segue)