Siria, Save the Children: metà bimbi Idlib rischiano perdita scuola -6-

Ihr

Roma, 4 set. (askanews) - A causa del massiccio sfollamento della popolazione civile da altre zone della Siria devastate dalla guerra, l'area nordoccidentale del Paese ha visto raddoppiare in pochi anni la sua popolazione, da 1,5 a 3 milioni di persone, tra cui oltre 1 milione di bambini e 750.000 donne.

Allo stesso tempo, però, le sue infrastrutture e i suoi servizi hanno in precedenza subito le conseguenze di oltre otto anni di combattimenti, lasciando migliaia di persone e bambini senza un adeguato accesso all'istruzione e all'assistenza sanitaria. (Segue)