Siria, sette civili uccisi in attacchi del regime nel Nordovest -2-

Ihr

Roma, 23 lug. (askanews) - Ieri, almeno 50 persone, per lo più civili, sono morte nei bombardamenti del regime o dell'alleato russo, compresi 38 nella sola città di Maaret al Noomane, secondo l'Osservatorio. La Ong ha puntato il dito contro l'aviazione russa per la tragedia di Maaret al Noomane, ma Mosca ha negato qualsiasi coinvolgimento.

"L'incubo in Idlib sta crescendo. Abbiamo assistito a uno degli attacchi più mortali alle aree civili dall'inizio dell'escalation militare quasi tre mesi fa ", ha dichiarato Mark Cutts, coordinatore delle Nazioni Unite, ieri.