Siria: Terzi, Damasco garantisca sicurezza personale Onu

(ASCA) - Roma, 10 mag - ''La sicurezza degli osservatori

delle Nazioni Unite'' giunti in Siria nel quadro del piano di

pace dell'inviato speciale di Onu e Lega Araba, Kofi Annan,

''ricade sulle responsabilita' precise del governo

siriano''.

Lo ha detto il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, a

margine di un incontro presso l'Istituto

italo-latino-americano (IILA) commentando l'attacco sferrato

ieri contro un convoglio di automobili che trasportava il

capo degli osservatori Onu.

''In Siria - ha aggiunto Terzi - la situazione e'

estremamente tesa. Ci sono degli scontri la cui

responsabilita' deriva soprattutto dalle operazioni condotte

in diverse citta''' della regione per conto ''delle forze

armate di Damasco''.