Siria, trovati cadavere 2 fratelli rapiti da Isis in est Paese

Fth

Roma, 16 giu. (askanews) - I corpi senza vita di due fratelli, rapiti da jihadisti dello Stato Islamico (Isis) nell'est siriano "sono stati trovati crivellati da colpi d'arma da fuoco non lontanto dal villaggio al Takihi" nella provincia Nor-orientale siriana Dier Ezzour. Lo riferisce oggi l'Osservatorio siriano per i diritti umani, una ong che conta su una estesa rete di attivisti in tutto il Paese.

Secondo l'ong, le vittime sono un combattente delle forze democratiche siriane (SDF), un'alleanaza dominata dai curdi e sostenuta da Washington, ed un impiegato comunale e la loro esecuzione " stata eseguita da uomini armati davanti agli abitanti".(Segue)