Siria, Turchia: 2 civili tra cui neonato uccisi da proiettili curdi

Bea

Roma, 10 ott. (askanews) - Almeno due civili, uno dei quali un neonato, sono stati uccisi e 46 feriti dai colpi di artiglieria lanciati su una cittadina di frontiera turca dalle milizie curde siriane prese di mira dall'offensiva dei soldati di Ankara. Lo riferiscono le autorità locali, secondo Afp. Un neonato siriano e un uomo turco sono stati uccisi dai razzi e dai mortai che si sono abbattuti sulle cittadine di frontiera di Akçakale e Ceylanpinar, hanno affermato le autorità locali, precisando che 46 persone sono state ricoverate in ospedale.