Siria, Turchia combatte i curdi con jihadisti di al Qaida -2-

Fth

Roma, 12 ott. (askanews) - Si tratta di un gruppo di ribelli siriani armati originario del Governatorato di Deir Ezzour, di ideologia islamista. Fondato da alcuni fuoriusciti dell'ex filiale siriana di al Qaida, Fronte Al Nusra tra cui Abu Maria Al Qahtani, il gruppo è stato anche accusato di stretto alleanza con il cosiddetto Stato Islamico.

Nell'ottica dell'operazione Fonte di pace lanciata mercoledì dal presidente turco Erdogan, sono i combattenti curdi di SDF e Ypg ad essere considerate terroristi; ovvero gli stessi combattenti che in cinque anni di guerra e sostenuti da Washington sono riusciti a sconfiggere i tagliagole dello Stato Islamico.