Siria, Turchia: Usa e Russia non rispettano i propri impegni

Ihr

Roma, 18 nov. (askanews) - Il capo della diplomazia turca ha avvertito che Ankara potrebbe avviare nuove azioni nel nord della Siria contro le forze curde, accusando gli Stati Uniti e la Russia di non aver rispettato i propri impegni.

"Hanno adempiuto completamente a quanto previsto dagli accordi? No, non lo hanno fatto, ma dovrebbero ", ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, citato dall'agenzia statale Anadolu. Il 9 ottobre, la Turchia ha lanciato un'offensiva sul territorio siriano contro le milizie curde dell'YPG, che considera terroriste ma che hanno combattuto contro lo Stato islamico con il sostegno degli Stati Uniti.(Segue)