Siria, Turchia: Usa fermino loro sostegno a milizie curde -3-

Coa

Roma, 5 ago. (askanews) - Nei giorni scorsi la Turchia ha ripetutamente dichiarato che se le proposte americane non saranno "soddisfacenti", avvierà un'operazione in Siria per istituire unilateralmente questa "zona di sicurezza".

Ieri il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha minacciato di lanciare un'offensiva contro le postazioni dello Ypg a Est dell'Eufrate. "Siamo entrati ad Afrin, Jarablus e Al-Bab. Andremo a Est dell'Eufrate", ha detto il capo dello Stato.