Siria, Ungaro (Iv): raid turchi contro curdi sono illegittimi.

Pol/Bac

Roma, 9 ott. (askanews) - "I raid aerei dell'aviazione di Erdogan in corso sul Nord della Siria, nelle zone di confine con la Turchia contro le Forze dell'alleanza di milizie curde, arabe e assiro-siriache costituitasi durante la guerra civile siriana contro lo Stato Islamico sono da condannare senza alcuna giustificazione o tentennamento". Lo afferma Massimo Ungaro per Italia viva condannando i raid dell'aviazione turca nel nord della Siria.

"L'Europa, anche per ragioni strategiche, il nostro Paese, così come Italia viva, non possono tollerare - aggiunge - l'aggressione nazional-populista del Sultano di Ankara e usi la stessa capacità di reazione impiegata con la crisi del Donbass in Ucraina e con Putin. Sarebbe opportuno che il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio riferisse con urgenza in Parlamento. Il Mediterraneo tutto è la nostra casa e in Turchia avvengono ancora oggi intollerabili arresti politici, penso ad esempio a Selahattin Demirta?, il leader del partito filo curdo Hdp (Partito democratico del popolo). che si trova in carcere ormai da due anni e mezzo", conclude.