Siria: Unhcr, 12mila profughi in Giordania. Cina pensa invio osservatori

(ASCA-AFP) - Amman, 19 apr - Sono circa 12.500 i siriani

fuggiti questo mese in Giordania a causa della violenta

repressione del regime di Bashar al Assad. Lo riferisce

l'agenzia delle Nazioni Unite Unhcr, secondo cui il bilancio

dei profughi e' destinato ad aumentare.

Sul fronte internazionale, intanto, la Cina ha fatto

sapere di aver preso in considerazione la possibilita' di

inviare un proprio team di osservatori in Siria affinche'

monitori il rispetto del cessate il fuoco nel quadro del

piano di pace stilato dall'inviato speciale di Onu e Lega

araba, Kofi Annan. ''Stiamo seriamente valutando se inviare

una squadra di osservatori in Siria'', ha dichiarato il

portavoce del ministero degli Esteri Liu Weimin. Nei giorni

scorsi un'equipe di delegati del Palazzo di Vetro e' giunta a

Damasco per valutare lo stato di crisi in atto nel Paese.

Ricerca

Le notizie del giorno