Siria, Unicef: attaccati impianti idrici a Idlib, 250mila a rischio

Red/Bea

Roma, 21 lug. (askanews) - "I servizi pubblici, fondamentali per i bambini, sono stati attaccati nelle scorse settimane a seguito dei combattimenti nel nord-ovest della Siria. Parte di questa triste realtà sono i ripetuti attacchi contro i servizi idrici, che taglia fuori dall'acqua i bambini e le famiglie mentre aumentano le temperature estive" lo ha dichirato Geert Cappelaere, Direttore Regionale dell'UNICEF per il Medio Oriente e il Nord Africa. "L'UNICEF conferma che otto impianti idrici - di cui tre sostenuti dall'UNICEF- nel distretto di Al-Ma'ra, a sud di Idlib, sono stati attaccati solo negli ultimi due mesi. Queste strutture forniscono acqua potabile a quasi 250.000 persone nella zona".(Segue)