Siria, Unicef: fuori uso centrale idrica che rifornisce 400mila

Red/Bea

Roma, 19 ott. (askanews) - "Mentre le violenze sono continuate nella città di Ras Al-Ain, la centrale idrica di Alouk nella città è fuori servizio da più di una settimana. La centrale, situata vicino ai combattimenti, fornisce acqua a quasi 400.000 persone, tra cui molti bambini". Lo ha dichiarato Fran Equiza, rappresentante UNICEF in Siria. "19 ottobre 2019- Le due principali linee elettriche che alimentano la centrale idrica sono state danneggiate durante i combattimenti, causando l'interruzione del funzionamento della centrale idrica. Le squadre tecniche sono state in grado di raggiungere la stazione idrica all'inizio di questa settimana. Tuttavia, non sono state in grado di riparare completamente i danni causati dai combattimenti nella zona" ha dichiarato Equiza.(Segue)