Siria, Unicef: fuori uso centrale idrica che rifornisce 400mila -3-

Red/Bea

Roma, 19 ott. (askanews) - "Una tregua nella violenza permetterà all'UNICEF di fornire 16.000 litri di carburante per garantire il funzionamento dell'impianto idrico di Alouk fino alla riparazione degli impianti elettrici e per contribuire ad aumentare la capacità della fonte di acqua alternativa di Al-Himme.

Le parti in conflitto nel nord-est della Siria dovrebbero facilitare l'accesso sicuro agli tecnici specializzati, in modo da poter riparare i danni alla stazione idrica il più presto possibile. Tutte le parti in conflitto, e coloro che esercitano un'influenza su di esse, devono fermare gli attacchi e le attività militari sulle infrastrutture civili nel nord-est e in tutta la Siria".