Siria, Unicef molto preoccupato: proteggere bambini

Red/Bea

Roma, 10 ott. (askanews) - "L'UNICEF è fortemente preoccupato dagli ultimi sviluppi in Siria nordorientale. Chiedo a tutte le parti di proteggere i bambini e le infrastrutture civili da cui dipendono, in accordo con i diritti umani e il diritto umanitario internazionali. L'utilizzo di armi esplosive in aree popolate causa un danno inaccettabile nei confronti dei bambini". Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Unicef Henrietta Fore, all'indomani dell'avvio dell'operazione militare turca nel nord della Siria contro i militanti curdi delle Ypg. (Segue)