Siria, Unicef: nel 2019 già 1.792 gravi violazioni contro bambini

Red/Orm

Roma, 21 nov. (askanews) - "Solo quest'anno, tra gennaio e settembre, le Nazioni Unite hanno verificato 1.792 gravi violazioni contro i bambini: omicidio, ferimento, reclutamento e rapimento di bambini e attacchi contro scuole e strutture sanitarie.

L'omicidio e la mutilazione sono le principali violazioni contro i bambini della Siria, con 657 uccisi e 324 feriti tra gennaio e fine settembre.

I dati mostrano che i bambini in Siria continuano ad essere esposti agli stessi livelli di rischio del 2018. Lo scorso anno 1.106 bambini erano stati uccisi nei combattimenti - il numero più alto di bambini uccisi in un solo anno da quando la guerra ha avuto inizio. Questi sono solo i casi verificati dalle Nazioni Unite: i numeri reali potrebbero essere molto più alti. (Segue)