Siria, Unicef: serve aiuto per 49.000 bambini nel campo di Al-Hol -4-

Sim

Roma, 17 lug. (askanews) - L'Unicef ha quindi chiesto a tutti gli Stati membri coinvolti, "in linea con il superiore interesse dei bambini e in pieno accordo con gli standard legislativi internazionali, di assumersi piena responsabilità per il reintegro dei bambini nelle comunità locali e un rimpatrio sicuro dei bambini nei propri paesi"; e "a tutte le parti in conflitto in Siria e coloro che possono esercitare un'influenza, di facilitare un accesso umanitario incondizionato, all'interno di Al-Hol e ovunque in Sira, per raggiungere ogni bambino che abbia bisogno di aiuto, ovunque esso sia".