Siria, Unicef: vaccinati 65.000 bambini tra mercoledì e giovedì -3-

Orm/Red

Roma, 18 ott. (askanews) - La stazione di pompaggio dell'acqua di Alouk, ad Hassakeh, ancora non è funzionante a causa del danno alla principale linea elettrica, che colpisce l'approvvigionamento di acqua per oltre 400.000 persone. È necessario l'accesso per permettere all'UNICEF di fornire 16.000 litri di carburante ogni giorno per far funzionare i generatori di emergenza. Nei 6 giorni passati, solo il 30% del bisogno di acqua è stato soddisfatto attraverso la rete idrica.

L'UNICEF continua a portare acqua ai campi di Al Hol e Areesheh, e alle comunità e agli accampamenti colpiti da mancanza di acqua nelle città di Hassakeh e Tal Tamer. Sta inoltre lavorando per riabilitare i servizi igienici, costruire latrine, togliere il fango e raccogliere l'immondizia nei campi.(Segue)