Siria, Unicef: vaccini contro polio e morbillo per 230.000 bambini

red/Mgi

Roma, 25 ott. (askanews) - L'UNICEF e i suoi partner hanno fornito vaccini contro la polio e il morbillo a circa 230.000 bambini sotto i 5 anni nel governatorato di Al-Hasakeh, nel nordest della Siria, compresi i rifugi collettivi e i campi come quelli di Al-Hol e A'reesha.

In meno di due settimane, almeno 80.000 bambini sono stati costretti a lasciare le proprie case a causa dell'ultima ondata di violenza nel nordest della Siria

Allo stesso tempo, circa 4.000 bambini sono fuggiti dalle violenze in Iraq, attraversando il confine siriano nella regione del Kurdistan iracheno a Sahela e Al-Waleed; adesso sono al campo di Bardarash a Dohuk, nel nord dell'Iraq. Le squadre supportate dall'UNICEF al confine stanno lavorando con i partner per vaccinare i bambini contro polio e morbillo. Ad oggi sono stati vaccinati 2.790 bambini contro la polio e 2.595 bambini contro il morbillo. (Segue)