Siria, Usa: possibili crimini di guerra in offensiva turca

Mgi

Roma, 23 ott. (askanews) - Le forze armate statunitensi avrebbero le prove di crimini di guerra commessi dalle truppe ausiliarie siriane utilizzate dalla Turchia nell'offensiva lanciata nella Siria settentrionale: lo ha dichiarato l'inviato della Casa Bianca per la Siria, James Jeffrey, in un'audizione alla Commissione Esteri della Camera dei Rappresentanti.

Come riporta il quotidiano francese le Figaro, Washington ha chiesto spiegazioni ad Ankara "ad alto livello": "Non abbiamo prove certe di pulizia etnica, molte persone sono fuggite perche preoccupate dalla presenza di queste forze siriane, come lo siamo noi. Ma abbiamo visto numerosi incidenti che possono essere classificati come crimini di guerra", ha concluso Jeffreys.