Siria: vertice Turchia-Russia-Iran ad Ankara il 16 settembre -2-

vgp

Roma, 22 ago. (askanews) -

Jihadisti e ribelli, sostenuti da Ankara, si sono ritirati da Khan Sheikhoun e dalle aree limitrofe nella provincia settentrionale di Hama di fronte all'avanzata del regime. Quasi 900 civili sono stati uccisi dall'inizio di aprile della campagna militare del regime di Bashar al-Assad contro la provincia e contro aree della vicina Aleppo, Hama e Latakia, anche nelle mani dei jihadisti. Hayat Tahrir al-Sham (HTS, ex ramo siriano di Al Qaeda), secondo una ONG. E oltre 400.000 persone sono state sfollate a causa delle violenze nell'area, secondo le Nazioni Unite.

La regione di Idleb avrebbe dovuto essere protetta da un accordo su una "zona smilitarizzata", concluso nel settembre 2018 da Ankara e Mosca. Ma questo accordo è stato implementato solo parzialmente.