Milano, ago da siringa su auto della Polizia: espulso giovane del Perù

siringa-auto-polizia

È stato arrestato ed espulso dall’Italia il giovane peruviano filmato mentre metteva un ago da siringa sulla maniglia di un’auto della Polizia nella stazione di Milano Rogoredo. Le telecamere di sicurezza avevano ripreso il gesto dell’uomo nelle prime ore di venerdì 3 agosto ma fortunatamente nessun agente ne era rimasto ferito. In poco tempo però, gli uomini delle Forze dell’Ordine sono riusciti a risalire all’identità del peruviano. L’uomo è stato in seguito arrestato e per esso è stato avviato il procedimento di espulsione dal nostro Paese.

Siringa su auto della Polizia, espulso peruviano

Nei filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza si può vedere l’uomo avvicinarsi al suv della Polizia appoggiando con disinvoltura un ago da siringa sulla maniglia della portiera del conducente, per poi andarsene tranquillamente. Individuato dagli uomini della Polfer, il peruviano era stato in seguito arrestato effettuando una perquisizione sullo zaino che portava nel video. All’interno di esso, gli agenti hanno poi rinvenuto numerose siringhe ancora confezionate oltre ad una tenaglia.

Già al momento dell’arresto, il ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva aspramente criticato il responsabile del gesto: “Oggi la Polizia Ferroviaria ha rintracciato un giovane peruviano, ripreso dalle telecamere della stazione di Rogoredo a Milano, sospettato di aver messo un ago da siringa sulla maniglia di un’auto della polizia. Nello zaino dell’uomo c’erano delle siringhe e una tenaglia. Complimenti alle Forze dell’Ordine che hanno rintracciato velocemente il presunto responsabile! Quando si individuerà con certezza il delinquente, vediamo se troverà un giudice buono e comprensivo”.

Il commento di Salvini sull’espulsione

A pochi minuti dalla notizia dell’avvenuta espulsione del peruviano, Matteo Salvini ha commentato sulla sua pagina Facebook: “Ieri sera il giovane peruviano che si era divertito a mettere un ago da siringa sulla maniglia dell’auto della Polizia nei pressi della stazione di Milano Rogoredo è stato ESPULSO dal territorio nazionale. Per i delinquenti in Italia non c’è spazio. Fuori”.