Sirio, tribunale Bologna revoca Cda, nomina amministratore giudiziario

·1 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - Sirio comunica che il Tribunale di Bologna ha disposto la revoca del consiglio di amministrazione e la nomina di Fausto Maroncelli come amministratore giudiziario.

A Maroncelli sono attribuiti tra gli altri i poteri di verifica della persistenza della continuità aziendale e di convocazione dell'assemblea sul bilancio "per la sua approvazione e per ogni consequenziale determinazione, compresa la messa in liquidazione della società o la sua ammissione ad una procedura concorsuale", si legge in una nota della società, attiva nella gestione del catering commerciali per il settore ospedaliero.

"Sarà cura dell'amministratore giudiziario, ferma la continuità della gestione ordinaria nell'ambito del procedimento ex art. 2409 c.c., procedere alle prime immediate e necessarie verifiche, con particolare attenzione alla tesoreria e ai flussi di cassa, in ottemperanza alle indicazioni rassegnate dal Tribunale", prosegue la nota.

A febbraio il collegio sindacale di Sirio aveva depositato al tribunale di Bologna un ricorso su asserite irregolarità riguardanti l'inadeguatezza degli assetti organizzativi, amministrativi, contabili e di controllo interno e delle procedure adottate dalla società.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

(In redazione a Milano Sabina Suzzi, Gianluca Semeraro)