Sisma Albania, squadre Ordine di Malta assistono gli sfollati -2-

Red/Sim

Roma, 29 nov. (askanews) - Nella città portuale, violentemente colpita dal sisma, sono oltre 700 le abitazioni che hanno riportato danni o sono state completamente distrutte. "I volontari dell'Ordine di Malta hanno distribuito acqua, generi alimentari e kit di primo soccorso insieme a coperte e letti da campo", ha aggiunto l'Ambasciatore Palumbo, spiegando inoltre che l'Ordine è in costante contatto con la Caritas Albania e con i rappresentanti della Chiesa cattolica accorsi sul posto per prestare soccorso.

Mobilitato anche il Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta, che ha inviato sul posto una squadra di Valutazione e Pronto Impiego (VePI) per verificare l'entità dei danni. Il team ha incontrato il ministro della Salute e degli Affari sociali e il Direttore Generale delle Emergenze Sanitarie Nazionale. In una prima fase i volontari del Corpo Italiano di Soccorso hanno organizzato il trasporto dei malati dallo stadio, dove è stato allestito un campo temporaneo di primo soccorso, all'ospedale di Durazzo che però nella giornata di ieri è stato evacuato a causa di una forte scossa. Oggi il team del Cisom si trova a Thumane, una piccola città nei dintorni di Durazzo, e successivamente visiterà i vicini campi di Lac e Fushe Kruje. (Segue)