Sisma Balsorano (Aq), tanta paura nella Marsica, gente in strada

Bla

Roma, 7 nov. (askanews) - Molte persone nella Marsica sono scese in strada ma al momento non sono stati segnalati danni, dopo la scossa di magnitudo 4.4, registrata alle 18.35 tra Balsorano (Aq) e Pescosolido e Sora (Fr).

Questa notte una sequenza di scosse sismiche, con una magnitudo massima di 2.8 e una decina di eventi minori tra cui due di 2.2 e 2.5, ha interessato il territorio al confine tra il Lazio e l'Abruzzo, con una profondità varie tra i 13 e i 15 chilometri. Una profondità simile a quella dei terremoti che hanno interessato la Vallelonga nei primi mesi dell'anno.

Il sindaco di Balsorano (Aq), Antonella Buffone, ha deciso di chiudere per la giornata odierna tutte le scuole di ogni ordine e grado.