Sisma di magnitudo 4.3 a Pesaro e Urbino

·1 minuto per la lettura
terremoto Pesaro e Urbino
terremoto Pesaro e Urbino

Una nuova scossa di terremoto è stata registrata nelle Marche: il sisma, di magnitudo 4.3, ha epicentro a 3 km a Nord di Montefelcino, comune in provincia di Pesaro e Urbino.

Terremoto in provincia di Pesaro e Urbino

Dopo il terremoto avvenuto a Macerata, una nuova scossa è stata registrata in provincia di Pesaro e Urbino.

Alle 12.53 di venerdì 29 ottobre 2021 l’Ingv ha registrato un terremoto di magnitudo 4.3 con epicentro a Montefelcino, a una profondità di 38 chilometri e con coordinate geografiche: latitudine 43.762, longitudine 12.83.

Solo 4 minuti dopo, alle 12.57, è stata registrata un’altra scossa nella stessa provincia marchigiana, con epicentro a Serrungarina e magnitudo 2.7.

Terremoto in provincia di Pesaro e Urbino, dov’è stato avvertito

Il sisma segnalato nella provincia di Pesaro e Urbino poco prima delle 13 è stato avvertito a Fano, Jesi, Osimo, Castelfidardo, Fabriano, Chiaravalle, Colli al Metauro, Macerata, estendendosi fino all’Umbria, in zona Foligno e fino a Perugia. Meno intensamente la scossa di terremoto è stata segnalata anche a San Marino e in Emilia Romagna, in particolare a Rimini e Riccione.

Alcuni utenti sui social network hanno parlato di “colpo secco” e di una scossa “durata pochi secondi ma intensa”.

Terremoto in provincia di Pesaro e Urbino, le segnalazioni ai Vigili del Fuoco

Fortunatamente il terremoto non ha causato danni a persone o cose. Solo tanto spavento dai cittadini della zona, che hanno prontamente contattato i Vigili del Fuoco.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha fatto sapere su Twitter di essere “in contatto con le strutture operative del territorio e che sono in corso verifiche”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli