Sisma in Pakistan, si scava per salvare vite: almeno 22 morti

Roma, 25 set. (askanews) - Proseguono senza sosta le operazioni di soccorso nell'est del Pakistan, colpito da un forte terremoto di magnitudo 5,2 sulla scala Richter che ha provocato, secondo l'ultimo bilancio aggiornato, almeno 22 morti e ingenti danni materiali. Tetti e muri crollati, detriti ovunque, strade squarciate. Le autorità hanno accertato anche la presenza di centinaia di feriti.

L'epicentro della scossa è stato localizzato una ventina di chilometri a nord della città di Jhelum, al limite tra la provincia del Punjab e quella del Kashmir sotto controllo pachistano. Il sisma si è originato a una profondità di dieci chilometri.