Sisto (Fi): con Pd-M5s arriverà manovra lacrime e sangue

Rea

Roma, 27 ago. (askanews) - "E' inevitabile che la trattativa tra M5s e Pd sia difficile: quando si cerca di mettere insieme realtà diverse, la compatibilità non può essere che precaria. Un dato però è chiaro: si sta ragionando non per governare ma per esercitare il potere e questo non è nell'interesse del Paese". Così a Tgcom24 il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto.

"In una democrazia rappresentativa - ha proseguito - non è consentito capovolgere il diritto dei cittadini a essere governati da chi ha avuto il loro consenso. Eppure è quello che sta accadendo, con i 5 Stelle in profonda crisi di identità: basti pensare alle difficoltà nel consultare la piattaforma Rousseau su una scelta epocale quale quella di andare a braccetto con chi è stato al tempo stesso fautore e bersaglio dei peggiori insulti. Noi siamo molto preoccupati: se dovesse nascere questo governo, l'Italia rischierebbe una politica economica di lacrime e sangue", ha concluso Sisto.