Sisto (Fi): governo può cadere su giustizia

Rea

Roma, 8 ott. (askanews) - "Il Pd è lo stesso partito che ha votato tre volte contro il taglio dei parlamentari e ora, candidamente e senza vergogna, vota a favore. Mi auguro che sia coerente almeno sulla separazione delle carriere, una riforma epocale fatta esclusivamente in favore del cittadino. L'arbitro deve fare sempre l'arbitro e l'accusa sempre l'accusa: non è possibile che l'avversario diventi arbitro nel secondo tempo". Così in un'intervista a "Il Dubbio" il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, che prosegue: "E' possibile che il governo cada sulla giustizia, è già successo con Mastella durante il governo Prodi. Al momento comunque della tanto decantata riforma c'è solo il folle intervento sulla prescrizione. Per il resto ho orecchiato qualcosa sulla modifica del sistema delle notifiche ma niente di tecnicamente concreto". Quanto al centrodestra, per Sisto: "La nostra non sarà una coalizione a trazione leghista. Quello di domenica è stato un incontro tra tre leader che sono tutti 'primi inter pares'".